Come registrare lo schermo su Android – 4 app

Come registrare lo schermo su Android – 4 app

Immagine: ichip.ru

I possessori di telefoni Android devono spesso affrontare la necessità di registrare lo schermo di un dispositivo mobile.

E se sulla piattaforma iOs questo viene fatto in un clic, allora devi armeggiare con gli smartphone sulla piattaforma Android. La registrazione dello schermo su tali dispositivi è possibile solo con l’aiuto di applicazioni di terze parti.

Registratore schermo AZ

Questa applicazione è disponibile gratuitamente nel Play Market. Con questa utility, l’utente può registrare non solo un’immagine o una musica su un video, ma anche il suono che arriva nel microfono. A volte questa funzione aiuta molto, ad esempio, quando devi registrare un video tutorial.

Anche l’utente più inesperto imparerà come utilizzare l’applicazione: basta fare clic sull’icona dell’applicazione sul desktop e il programma farà il resto per te.

I principali vantaggi del programma includono l’assenza di pubblicità, la presenza di un comodo widget che consente di avviare la registrazione con un solo tocco e la possibilità di mettere in pausa la registrazione video.

Tra le carenze visibili, si può notare che quando Skype è attivo, l’audio nel video registrato potrebbe essere distorto.

REC Screen Recorder HD

REC Screen Recorder HD è un’altra app che ti aiuta a registrare lo schermo. La differenza fondamentale tra questa utility e la precedente è che il video registrato può essere immediatamente inviato al cloud o al social network. Allo stesso tempo, la qualità del video rimane elevata. Questa utility è perfetta per registrare un videogioco.

L’applicazione può essere scaricata gratuitamente, ma se desideri funzionalità più avanzate, gli sviluppatori offrono la versione PRO. Ma puoi facilmente fare a meno degli acquisti in-programma, perché anche la versione gratuita offre molte opportunità ai suoi utenti.

I vantaggi dell’utilità includono un menu semplice e intuitivo, la possibilità di utilizzare un microfono e la disponibilità di una versione gratuita.

Il principale svantaggio del programma è che la durata massima del video è di 60 minuti. Alcuni smartphone hanno problemi con la funzionalità dell’applicazione.

Registratore schermo

Screen Recorder vince il primo posto nell’elenco dei programmi con l’interfaccia più semplice. Per iniziare a registrare lo schermo, basta aprire l’applicazione e premere il pulsante “Start” nel menu principale. Successivamente, puoi ridurre a icona o chiudere l’applicazione e la registrazione dello schermo continuerà comunque. Per terminare il video, è necessario tornare al programma e premere il pulsante “Stop” nel menu principale. Il video verrà salvato automaticamente all’interno dell’app.

Oltre a un’interfaccia chiara e semplice, il programma non vanta limiti alla durata del video, una versione Pro economica e un timer per il conto alla rovescia.

La maggior parte delle funzionalità è disponibile solo nella versione a pagamento, ma la versione Pro costa solo 50 rubli. È un piccolo prezzo da pagare per registrare video di qualità.

Lo svantaggio principale è la presenza di annunci nella versione gratuita del programma.

REGISTRABILE

Se la tua versione di Android è 4.4 o precedente, l’applicazione registrabile registrerà lo schermo anche su tale dispositivo. L’utilità è un mix di un programma per computer e un’utilità su un dispositivo mobile. Per registrare lo schermo è necessario attivare il programma sia sul PC che sullo smartphone, quindi collegare il dispositivo mobile tramite il cavo USB al computer. Abbastanza scomodo, ma la registrazione dello schermo verrà eseguita anche sui modelli di telefono più vecchi.

La funzionalità della versione gratuita è piuttosto limitata. La qualità del video è scadente. Ma la versione a pagamento del programma costa solo 60 rubli. Dopo averlo acquistato, la qualità del video aumenterà notevolmente e l’intera funzionalità del programma si espanderà notevolmente.

Gli svantaggi del programma includono la mancanza di una versione in lingua russa dell’applicazione.

Come avrai notato, tutte le applicazioni di cui sopra sono abbastanza simili e offrono quasi le stesse funzionalità. Gli sviluppatori trovano difficile inventare qualcosa di nuovo, quindi non è necessario pagare per l’applicazione, perché le funzioni necessarie sono facili da trovare nelle versioni gratuite dei programmi.